mercoledì 2 ottobre 2013

ARANCINI DI RISO

INGREDIENTI:

  • 300 gr di riso semifino
  • 50 gr di polpa di manzo macinata
  • 70 gr di salame Armini al barolo
  • 100 gr di mozzarella
  • 50 gr di piselli sgranati
  • 1 piccola cipolla
  • 2 uova
  • 200 gr di pangrattato
  • 30 gr di parmigiano grattugiato
  • 70 gr di burro
  • 7 dl di brodo
  • 100 gr di farina molino Peila
  •  olio-sale
  • pepe Tec-Al                                                                                                                       ESECUZIONE:
  • Versa il riso nel brodo in ebollizione e portalo a cottura (il brodo deve asciugarsi del tutto,ci vorranno circa 15 minuti).Mantecalo con 30 gr di burro e il parmigiano,lascialo intiepidire,poi aggiungi le uova sbattute con sale e pepe,mescola e metti il composto in frigo per 2 ore.
    Trita la cipolla e falla rosolare in padella con il burro rimasto e la carne.Unisci una presa di sale e poca acqua,cuoci per pochi minuti,mescolando,quindi abbassa la fiamma e cuoci per 20 minuti.Aggiungi i piselli e prosegui la cottura per 10 minuti.
  • Taglia il salame e la mozzarella a dadini.Prendi un po' di riso nel palmo della mano,metti nel centro un po' di ragu',qualche dadino di salame e mozzarella,e chiudi l'arancino con altro riso.Procedi cosi' fino a esaurire gli ingredienti.Quindi diluisci la farina con 1,5 dl di acqua,spennella gli arancini con la pastella,passali nel pangrattato,friggi in abbondante olio bollente,poi scolali su carta assorbente da cucina.                                                                      

7 commenti:

  1. wow, io le faccio spesso....
    tua nuova follower http://cucinareinsiemeate2.blogspot.it/
    cia a presto

    RispondiElimina
    Risposte
    1. allora vuol dire ke ami mangiare cose sfiziose! :-)

      Elimina
  2. Ciao Genni, finalmente una bella ricetta per un classico sempreverde in cucina...la proverò senz'altro. Di solito ho il problema della cottura...mentre friggono mi si aprono quasi sempre, devo provare la tua versione...ti farò sapere! Un bacio Marika

    RispondiElimina
  3. Quanto tempo che li voglio fare! Grazie per la ricetta, mi cimenterò! A presto
    Claudia

    RispondiElimina
  4. Che buoni, anche io li preparo spesso e devo dire che vanno a ruba, il tempo di metterli in tavola e sono spariti

    RispondiElimina