giovedì 4 settembre 2014

IL PELO,LO SPECCHIO DELLA SALUTE

Questo proverbio nasce dalla saggezza popolare, che, nel corso dei millenni, ha osservato come i capelli o il pelo degli animali indichino lo stato di benessere dell’organismo.
Chi non ha osservato che, quando non ci si sente bene, i capelli sono uno degli indicatori più chiari? Ci si trova, magari già il giorno dopo averli lavati, con il nostro “scalpo” opaco o untuoso o pieno di forfora. E lo stesso succede ai nostri cani (e anche ai gatti che amano, in pochi, farsi fare il bagno).
Riguardo ai nostri compagni a quattrozampe siamo portati a pensare che ciò dipenda dal fatto che vanno in mezzo al fango o perché si sporcano, ma non è così. Se andiamo a vedere gli animali selvatici, possiamo riscontrare dei
 mantelli lucidi e splendenti e, di certo, nessuno li lava! Certo, si possono riscontrare anche soggetti col pelo opaco, ma è chiaro che sono animali che hanno qualche problema di salute.
Insomma, la natura ha creato meccanismi spontanei nell’organismo per mantenere la cute e relativi peli (o capelli) in condizioni ideali per espletare il compito di protezione


3 commenti:

  1. Gerarda cara, essendo un'animalista convinta da secoli era impensabile incontrare i tuo blog e non iscriversi..Un'offesa a me stessa!!
    Sapevo di questa cosa , ma ho letto altre notizie intessantissime sul tuo blog.
    Spero tanto in un tuo ricambio, ne sarei felice!
    Un bacio e grazie!
    http://rockmusicspace.blogspot.it/

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Felice di averti fra i miei lettori!Arrivo subito da te! :-)

      Elimina
    2. Un bacio stratosferico e un grazie di cuore!

      Elimina