venerdì 6 dicembre 2013

QUESTI TEST TI SALVANO LA VITA

Sfogliando il mio giornale preferito ho letto quest'articolo che ho trovato molto utile per la salute di noi donne ed e' per questo che lo voglio condividere con voi.
Gli esami che prevengono i tumori femminili sono pochi,ma indispensabili.Anche se li conosci gia',ti ricordiamo quali sono e con che frequenza ripeterli.Prendine nota,ti sentirai piu' sicura: pap- test,test Hpv,mammografia.Sono questi gli esami che prevengono i piu' diffusi tumori femminili e che vanno eseguiti con regolarita'.Che tu li conosca gia' o che li abbia,finora,rimandati,ecco quello che devi sapere per poterli davvero usarli come salvavita.
PAP-TEST
CHE COS'E' :e' il test impiegato finora nello screening per il cancro del collo dell'utero.Questo tumore,che in Italia colpisce ogni anno circa 3500 donne,e' causato da un infezione di alcuni ceppi del papilloma virus umano (HPV),che si trasmette per via sessuale.Chi risulta HPV positivo,cioe' ha contratto il virus,nella maggior parte dei casi non sviluppera' un tumore.Il nostro sistema immunitario,infatti,combatte o elimina il virus prima che si sviluppino cellule anomale e l'infezione guarisce da sola.A volte,pero',questo non succede e l'infezione persistente provoca lesioni nel tessuto del collo dell'utero che possono evolvere in tumore.
COME SI ESEGUE : in modo semplice,indolore e non invasivo.Con uno spazzolino si preleva un campione di cellule dal collo dell'utero che viene osservato al microscopio per individuare la presenza di una lesione.
QUANDO VA FATTO : si puo' fare gratuitamente,con il servizio sanitario nazionale,dai 25 ai 64 anni,ogni 3 anni.Questo infatti e' l'intervallo di tempo che rende poco probabile lo sviluppo di un tumore tra un test e l'altro.
TEST HPV
CHE COS'E':si tratta di un test molecolare per la ricerca del papilloma virus umano (HPV)che permette di individuare con maggiore efficacia ed anticipo,rispetto al PAP-TEST,le lesioni precancerose,cioe' quelle che potrebbero evolvere nel tumore del collo dell'utero.
COME SI ESEGUE : si effettua con un prelievo simile al pap-test.L'analisi,pero',si basa su una tecnologia molecalare che individua il dna dei ceppi di papilloma virus che possono causare il tumore.Questo test,quindi,non e' solo in grado di scoprire la presenza dell'infezione,ma anche di prevedere quali donne sono a maggior rischio di sviluppare il tumore.
QUANDO VA FATTO : dai 30 anni,ma al momento solo la regione Toscana sta eseguendo screening gratuiti sulla popolazione.Nel resto d'Italia,il test HPV viene fatto solo dopo il pap-test,nei casi in cui la diagnosi sia dubbia,e nelle donne gia' in cura per lesioni precancerose.Chi risulta HPV negativo al test,cioe' chi non ha il virus,sa che non corre il rischio di sviluppare la malattia per almeno 5 anni,quindi,puo' anche evitare il pap-test per questo intervallo di tempo.
MAMMOGRAFIA
CHE COS'E' : e' un esame radiologico per identificare precocemente i tumori del seno.Permette infatti di
identificare anche noduli di piccolissime dimensioni,che non si percepiscono ancora al tatto.
COME SI ESEGUE : il seno viene compresso,con l'apparecchiatura apposita,in modo da essere sottoposto ai raggi X sia dall'alto verso il basso sia lateralmente.
QUANDO VA FATTO : lo screening del servizio sanitario nazionale e' rivolto alle donne dai 50 ai 69 anni e si esegue ogni 2 anni.In alcune regioni (come l'Emilia Romagna)si sta sperimentando in una fascia d'eta' piu' ampia,tra i 45 e 74 anni.In alcuni casi,la mammografia non e' sufficiente:chi ha il seno molto voluminoso o fibrocistico dovrebbe fare anche l'ecografia,mentre per chi porta delle protesi mammarie e' indicata la risonanza magnetica.
Spero di essere stata utile per qualcuna di voi e auguro a tutti una dolce serata.

4 commenti:

  1. Condivido in pieno. La prevenzione prima di tutto!

    RispondiElimina
  2. Grazie Genny per questo post che condivido subito!
    Sara

    RispondiElimina