martedì 7 gennaio 2014

PASTITELLE


INGREDIENTI:
PER LA PASTA:

  • 1kg di farina  00
  • 100 gr di burro sciolto
  • 50 gr di strutto sciolto
  • 5 uova
  • 1 bicchiere di zucchero
  • 1 bicchiere di vermouth
  • 1 bustina di pane degli angeli
PER IL RIPIENO:
1/2 kg di castagne
1/2 kg di cioccolato fondente
300 gr di zucchero
100 gr di cacao in polvere
50 gr di pinoli
uvetta passa a  piacere
1 bicchiere di anice
caffe' q.b

ESECUZIONE
Per la realizzazione di questo dolce vi consiglio di  preparare il ripieno almeno un giorno prima.Lessate le castagne precedentemente sbucciate,eliminate la pellicina,e ancora calde schiacciatele con il passa
verdure.A bagnomaria fate sciogliere il cioccolato con gli altri ingredienti,quando il tutto si sara' amalgamato aggiungete le castagne macinate.Se vedrete che il composto fatica ad amalgamarsi aggiungete del caffe' bollente,girate il composto con un cucchiaio di legno fino al raggiungimento di un composto ben amalgamato.
Il giorno successivo preparate l'impasto per la sfoglia esterna.Sulla spianatoia mettete la farina a fontana,al centro aggiungete tutti gli ingredienti e lavorate fino a quando la pasta si stacchera' bene dalla spianatoia,nel caso un bicchiere di vermouth risultasse insufficiente,aggiungetene ancora.
Tirate delle sfoglie sottili,io passo l'impasto nella macchinetta apposita,posizionata sul numero 6.Con un bicchiere dal diametro che desiderate vengano le pastitelle,fate pressione sulla sfoglia e ricavate tanti dischetti.
Aiutandovi con un cucchiaino riempite i dischetti di ripieno alle castagne e chiudete con altri dischetti esercitando una leggera pressione,in modo che non si aprano durante la cottura.
Con un coltello formate una raggiera intorno ai dischetti e piegate un dentino si e uno no,in modo da dare la classica forma alle pastitelle.

Se la forma non vi soddisfa,pareggiatela con il bicchiere che avete tagliato i dischetti.
Riscaldate un litro di olio di semi in una padella capiente e friggete le pastitelle,appena avranno preso un bel colore dorato,
alzatele dall'olio e fatele sgocciolare in un cola pasta.
Sistematele su di un vassoio e una volta fredde ,guarnitele o con miele e codette o con zucchero a velo.Vi svelo un mio segreto,per avere sempre le pastitelle fresche,non le cuocio tutte,ma solo la quantita' desiderata,
le restanti le poggio su  un vassoio,in un unica fila senza sovrapporle,le copro con un telo e le congelo.Una volta congelate,le trasferisco in una busta,sigillo, e al bisogno scaldo l'olio e le friggo!

5 commenti:

  1. Wow! Sembrano davvero gustosissime queste Pastitelle *.*
    E complimenti per la dettagliata descrizione dei passaggi... grazie per il suggerimento. Devo provarci al più presto ;)

    RispondiElimina
  2. Ciao,Genni!
    Anch'io le ho fatte a Natale,solo che li chiamo Calzoncelli...
    Ma come li chiami li chiami sono buonissimi!!!
    Un bacione.
    Mara

    RispondiElimina